La bellezza non è nel viso.
La bellezza è nella luce del cuore.

Cita cosi Khalil Gibran in una delle sue frasi più celebri, Greta Morgera per chi la conosce anche marginalmente possiede entrambe le virtù,sguardo incantevole, sorriso raggiante ,sognatrice da sempre e capace di guardare oltre le apparenze;non è follia associare per certi tratti caratteriali Greta a “Belle”  la protagonista di uno dei flim di animazione della Disney di maggior successo 😀 .

“Sono un concentrato di energia custodito in pochi cm.”

La ginnastica ritmica fin quando ha iniziato a muovere i primi passi, volto noto del Nuovo Musinè Sport Village, del customer care e in svariati corsi;dottoressa in scienze motorie,laurea conseguita con ottimi voti all’ SUISM di Torino, nel vecchio Isef per come lo conoscevamo noi più datati, ci mostra un piccolo frammento del suo mondo.

Portiamo le lancette a dopo il liceo  Greta cosa pensava del futuro e cosa voleva esser da grande?

“ Amo viaggiare ed imprare nuove lingue ed ho frequentato il liceo linguistico, ma già prima della maturità pensavo incessantemente di insegnare e stare nel mondo del fitness, dopo la maturità mi sono iscritta al SUISM.”

Sei una dottoressa in?
“Scienze motorie con specializzazione in massoterapia.”

Greta sembri un punto di riferimento per molte attività, scorrendo il nuovo sito vediamo spesso il tuo nome in svariate lezioni raccontaci di cosa ti occupi..

“Ho iniziato a fare le sostituzioni in sala musicale poi mi è stato proposto da Roberto di far parte dello staff della reception infine e nell’ultimo periodo ci è stato prospettato di creare uno studio all’ interno del centro per completare e dare un servizio aggiuntivo agli iscritti.”

Illustraci come funziona la massoterapia che ancora è perlopiù sconosciuta ai molti. La possiam definire una vera e propria scienza riconosciuta?

“E’ solitamente conosciuto come il massaggio , terapeutico legato a qualche patologia dell’apparato muscolare ,di defaticamento legato allo sport pre o post gara, piuttosto che massaggi in gravidanza, attività di bendaggi funzionali ,quei cerotti colorati famosi in questi anni – incalza – chiamati taping che aiutano i vari gruppi muscolari a decontrarsi o a rinforzarsi in caso di infortunio o post infortunio.”

Quanto tempo dedichi tutt ora allo studio e alla formazione?

“E’ uno studio infinito che si aggiorna costantemente, cambiano tantissime cose, frequento corsi spot e nei week end perchè con il lavoro devo cercar di far coincidere i tempi.”

In futuro hai intenzione anche di aprir un centro dedicato solo al recupero fisico e funzionale?

“Sarebbe sicuramente una bella prospettiva di lavoro e un’aspirazione a cui puntare ma anche star nella parte organizzativa qui in palestra mi piace molto.”

Hai un caso studio importante di recupero che ti ha gratificato particolarmente nella massoterapia qui al Nuovo Musinè Sport Village?

“Qui vengono soprattutto per qualche problema muscolare ma non di entità seria, mentre al di fuori ho lavorato con una signora abbastanza anziana che dopo una caduta importante con qualche massaggio ed esercizio è riuscita a recuperare molto bene, questo mi ha gratificato tantissimo..”

E poi.. c’è la danza .. che cosa rappresenta per te da quanti anni studi ti alleni..?

“In realta non proprio danza ma ginnastica ritmica da quando avevo 3 anni – l’intervistatore strabuzza gli occhi incredulo- fino a 21 a livello agonistico.”

Riportaci qualche esperienza

“Siamo arrivate con la mia squadra a livello nazionale e siamo state affiatate da sempre,abbiamo inziato e finito un ciclo con tutte,poi per la ginnastica di serie a servivano caratteristiche fisiche che non mi rappresentano – sorride imbarazzata – quando ho terminato l’attività d’atleta ho voluto fortemente continuare come insegnante delle bimbe piccoline che si approcciano alla ginnastica ritmica che si sta avvicinando tantissimo ora al mondo della danza come movimenti, sinuosità e grazia.”

Come hai conosciuto il Nuovo Musinè Sport Village?
“Ho iniziato a frequentarlo da iscritta tanti anni fa ormai nella palestra piccola quella precedente a questa l’ASD Musinè – sorride – poi ho chiesto se avessi potuto far un tirocinio per l università, dopodichè per caso han iniziato a chiedermi di far delle sostituzioni, per poi lavorare per estate ragazzi e ora sono qui…”

 Il tuo primo giorno in questa nuova struttura?
“Ho partecipato alle lezioni  qui dal primo giorno di apertura, sicuramente il centro è cambiato tanto ma non la familiarità ed il clima instillato da Roberto che conoscevo già dall’altro centro e mi son sentita da sempre come a casa, amo stare qui,anche stare tutto il giorno, non mi pesa affatto.”

Un consiglio a tutte le ragazze del centro.. sei in formissima.. il tuo segreto? Sentivo proprio ieri qualche ragazza che citava i tuoi polpacci, è una sorta di magia la tua  ?

“No,no – ride – quelli son un prodotto della genetica per mia sfortuna, non ne sono proprio contenta – sorride arrossendo imbarazzata – in realtà credo sia stata l’attività sulle punte e l’allenamento fatto fin da bambina.. Nessun segreto, tanto allenamento.”

Segui una dieta?
“Sono molto golosa, una divoratrice di pizza.. non riesco a rinunciarci mai… – sogghigna- cerco di stare più attenta possibile ma è dfficile.. – sorride- ”

Sei sempre allegra e solare ti conosco poco ma osservo la gente che ricerca proprio un contatto con te anche solo per ricevere un sorriso che doni senza problemi ..

“Cerco di essere più gioiosa possibile e dare un momento positivo alle persone e di essere solare con tutti.”

Questa intervista sembra infinita è più lunga di una seduta massoterapica?
“ tendenzialmente più breve ma più terribile.”